Meteo

Protezione sicura con qualsiasi tempo

Witterung.jpg

Il termine "meteo" si riferisce a tutte le influenze che compongono il modello meteorologico in un particolare luogo in un particolare momento: sole, vento e acqua, come pioggia o neve, luce e aria. Affinché i tetti e le pareti proteggano in modo affidabile dal gelo, dalla pioggia e dalla neve, le finestre e le porte devono chiudersi assolutamente bene

Solo allora il brutto tempo rimane fuori - e il caldo accogliente all'interno

I sistemi di profili in acciaio mantengono la tenuta anche sotto il carico del vento

Finestre, porte e facciate realizzate con sistemi di profili in acciaio resistono in modo affidabile alla pressione del vento anche in caso di maltempo. Il carico di vento che ci si può aspettare dipende principalmente dalla posizione dell'edificio - l'esperienza mostra che è più tempestoso vicino alla costa che nell'entroterra

La Germania, per esempio, è divisa in quattro zone di vento con diverse velocità di base del vento (zona di vento 1: velocità di base del vento 22,5 m/s, 2: 25,0 m/s, 3: 27,5 m/s, 4: 30,0 m/s)

Tuttavia, il carico del vento è anche un fattore che deve essere preso in considerazione nella progettazione di edifici alti, perché: Più in alto nell'edificio viene installata una finestra e più alta è la classificazione nelle zone di carico del vento, maggiore deve essere la resistenza ai carichi del vento, alla pioggia battente e alle correnti d'aria.

Carico del vento su facciate continue, finestre e porte

Il carico del vento che agisce su un edificio è composto da forze di pressione e di aspirazione, che agiscono come un carico superficiale perpendicolare alla superficie di attacco. Normalmente, i carichi di vento più elevati agiscono sugli angoli e sui bordi dell'edificio. Per quanto riguarda gli eventi meteorologici estremi, è possibile resistere agli effetti negativi del carico del vento attraverso forme edilizie con caratteristiche di flusso ottimizzate o attraverso la scelta della costruzione delle pareti esterne

Finestre, porte e facciate realizzate con i sistemi di profili in acciaio pesante della Jansen sono predestinate a questo: Le costruzioni resistenti alla torsione resistono in modo affidabile anche ai carichi più elevati.

La resistenza delle facciate continue al carico del vento (pressione del vento e aspirazione del vento) è definita dalla DIN EN 13116; essa specifica i requisiti sia per le parti vetrate fisse che per quelle apribili delle facciate continue. La resistenza delle finestre e delle porte al carico del vento è testata secondo la norma DIN EN 12211 e classificata nelle classi da 0 (non testata) a 5 (alta resistenza) secondo la norma DIN EN 12210. Anche nel caso di finestre e porte particolarmente esposte nelle zone d'angolo e di bordo, non dovrebbero penetrare correnti d'aria o umidità dall'esterno, nemmeno durante le tempeste simili a un uragano

Witterung

Tenuta all'acqua e alla pioggia battente dei sistemi di profili in acciaio

Finestre, porte e facciate realizzate con sistemi di profili in acciaio devono essere impermeabili - indipendentemente dal fatto che si tratti di una leggera pioggerella o di un temporale che sbatte la pioggia contro la facciata con tutta la sua forza, cioè che si verifichi una pioggia battente. La classificazione della tenuta alla pioggia battente delle pareti divisorie realizzate con sistemi di profili in acciaio viene effettuata secondo la norma DIN EN 12154

La tenuta alla pioggia battente delle finestre e delle porte è classificata secondo la norma DIN EN 12208 e testata secondo la norma DIN EN 1027. Ci sono due diverse procedure per il test: La procedura A si applica a porte e finestre che sono esposte alle intemperie senza protezione. La procedura B si applica agli elementi dell'edificio che sono protetti dalla pioggia da tettoie o balconi, per esempio

La misura della permeabilità all'aria: il valore Q

I giunti che perdono su porte e finestre non sono solo influenzati dal vento, ma anche dallo scambio naturale tra aria fredda e calda durante la stagione fredda - c'è uno "spiffero". Inseparabilmente legata alle fastidiose correnti d'aria è la perdita di calore prezioso che sfugge attraverso i giunti. Solo le finestre e le porte a chiusura ermetica assicurano un isolamento termico costante, il che rende il valore Q descritto nella DIN EN 12207 un importante valore di isolamento termico per i requisiti della legge sull'energia degli edifici (GEG 2020). Come è già il caso per il valore U, lo stesso vale qui: Più basso è il valore Q, meglio è

I sistemi di profili in acciaio raggiungono i migliori valori

La classificazione delle facciate continue per quanto riguarda la loro permeabilità all'aria viene effettuata secondo la norma DIN EN 12152. I sistemi di facciate continue termicamente isolati per costruzioni a montanti e traversi - Jansen VISS, VISS Basic, VISS RC e VISS SG - raggiungono il miglior valore Q possibile con "AE". I sistemi di porte e finestre termicamente isolanti per applicazioni esterne sono classificati nella migliore classe 4

I nostri esperti sono felici di aiutare

Se hai domande o hai bisogno di assistenza, contatta i nostri esperti oggi stesso.

Devi indicare il tuo nome.
Devi indicare il tuo cognome.
Devi indicare un indirizzo e-mail valido.

Grazie mille per la vostra richiesta! Riceverai un'e-mail a breve.

Costruzione sicura e conforme alle norme con sistemi di profili in acciaio

Nel nostro centro di prova a Oberriet, in Svizzera, possiamo testare i parametri di carico del vento, tenuta all'acqua/impermeabilità alla pioggia battente e permeabilità all'aria per finestre, porte e facciate realizzate con sistemi di profili in acciaio. Con il test funzionale, ci assicuriamo in anticipo che la costruzione pianificata soddisfi in modo affidabile i requisiti posti. Questo fornisce ai nostri clienti un alto livello di sicurezza di progettazione - e, tra l'altro, accorciamo i tempi di progettazione per facciate, finestre e porte sicure e conformi alle norme realizzate con sistemi di profili in acciaio.