Protezione contro il furto con scasso

Finestre, porte e facciate che resistono - quando gli ospiti non invitati devono restare fuori.

Einbruchschutz.jpg

Furti spettacolari come il furto di gioielli inestimabili dalla Volta Verde del Palazzo della Residenza di Dresda fanno notizia

Inosservati, d'altra parte, innumerevoli furti di case e appartamenti hanno luogo ogni giorno, durante i quali gli autori non solo rubano tutto ciò che può essere trasformato in denaro, ma di solito lasciano anche grandi devastazioni. Ciò che rimane è la sensazione inquietante di essere stato vittima della violenza e dell'arbitrio

Le finestre e le porte antieffrazione realizzate con sistemi di profili in acciaio possono proteggere da questa spiacevole esperienza.

Einbruchschutz

Resistenza allo scasso e resistenza

La classificazione della resistenza all'effrazione (RC = classe di resistenza) viene effettuata secondo la norma DIN EN 1627. La norma testa la resistenza di vari componenti edilizi nelle classi RC 1 N, RC 2 N e da RC 2 a RC 6

La N nelle prime due categorie si riferisce alla possibilità di regolamentazione nazionale di certi contenuti. Per esempio, in Germania non ci sono requisiti per le classi di resistenza inferiori RC 1 N e RC 2 N per i vetri delle finestre, ma in Austria sì.

Resistenza ai proiettili

Se è richiesta la resistenza ai proiettili di un componente dell'edificio, di solito è consigliabile rendere l'ingresso accessibile e le aree della facciata resistenti allo scasso allo stesso tempo.

Per saperne di più
Resistenza ai proiettili

Selezionare la resistenza appropriata

Nel settore privato, RC2 è raccomandato come requisito minimo. Questa classe di resistenza offre protezione contro i tentativi di scasso con strumenti semplici come cacciaviti, pinze o cunei. Per esigenze più elevate, le finestre e le porte della classe di resistenza RC3 offrono una protezione più lunga. Tali finestre e porte devono resistere a un tentativo di scasso con un piede di porco per almeno cinque minuti

L'esperienza mostra che i ladri rinunciano al loro piano quanto più a lungo resistono i componenti attaccati

Da RC4 a RC6 sono classi di resistenza che entrano in gioco per requisiti di protezione antieffrazione ancora più elevati. Tali componenti offrono anche resistenza agli autori esperti, anche se usano potenti utensili elettrici come trapani, seghetti e smerigliatrici angolari.

Einbruch

Resistere con sicurezza

I sistemi di porte e portoni, finestre e facciate antieffrazione realizzati con i sistemi di profili in acciaio della Jansen si trovano in edifici governativi, musei e gallerie, ma anche in istituti di pena, banche e stazioni di polizia

Le costruzioni vetrate e antieffrazione in profili d'acciaio stretti possono anche soddisfare in modo affidabile le richieste a volte contraddittorie di maggiore trasparenza e apertura da un lato e la protezione contro il furto e il vandalismo dall'altro, il tutto in un design attraente.